DNV

Nuove previsioni DNV per l’acquacoltura marina: tecnologie in crescita, sia in acqua sia a terra

New marine aquaculture forecast: Offshore and onshore technologies gaining traction

Secondo la società indipendente di assurance e risk management, nel 2050 la produzione di animali acquatici d’allevamento sarà più che doppia rispetto ad oggi, passando da 30 a 74 milioni di tonnellate l’anno (Mt/yr) di animali vivi. Il primo Marine Aquaculture Forecast di DNV segnala tuttavia che, se il settore non affronta entro il 2030 i fattori chiave di sostenibilità che possono ostacolare la crescita, a metà secolo la produzione non riuscirà a soddisfare la dom

L’acquacoltura marina potrebbe svolgere un ruolo critico nell’assicurare disponibilità di cibo a una popolazione globale che entro il 2050 supererà i nove miliardi di persone. Si stima che per quell’anno la produzione complessiva di pesci pinnati (come il salmone dell’Atlantico), crostacei (quali i gamberetti), e molluschi (ad esempio le ostriche) raggiungerà a livello globale una quantità equivalente al pescato attuale, che invece non dovrebbe aumentare ulteriormente.

Le Nazioni Unite – commenta Remi Eriksen, Group President e CEO di DNV – hanno dichiarato il periodo 2021-2030 Decennio delle Scienze Oceaniche per lo Sviluppo Sostenibile. Siamo consapevoli del fatto che le previsioni non sono una scienza esatta, ma riteniamo che rimangano uno strumento prezioso per un settore che deve attraversare un passaggio difficile, ma potenzialmente molto premiante, in bilico tra protezione degli oceani e valorizzazione delle loro risorse.”

L’attenzione verso gli impatti ambientali, la salute dei pesci e la concorrenza per l’uso delle acque costiere e interne porteranno allo sviluppo di tecnologie di produzione innovative, che faranno guadagnare significative quote di mercato alle specie di pesce pinnato ad alto valore aggiunto.

DNV prevede che nel 2050 il pesce pinnato pescato in mare aperto e in acque profonde rappresenterà una quota di mercato pari al 13%, mentre la produzione da piscicoltura a terra raggiungerà il 10%, entrambe partendo da un valore attuale molto modesto. Sempre nel 2050, la piscicoltura convenzionale manterrà una quota di circa il 77%.

Secondo i nostri modelli i costi di produzione scenderanno grazie alle esperienze maturate e alle innovazioni tecnologiche, che traineranno l’adozione di nuove tecnologie di piscicoltura – aggiunge il dottor Bente Pretlove, Direttore di Programma del Gruppo Ricerca & Sviluppo presso Ocean Space –. Questa tendenza si svilupperà in particolare in Cina, Europa e America Latina. Il prerequisito per ridurre i costi della piscicoltura anche nel lungo termine sarà la standardizzazione delle fasi di progettazione e gestione.

Alimenteranno la domanda l’aumento della popolazione, il miglioramento dei livelli di vita e le tendenze nutrizionali – prosegue Pretlove –  ma la produzione dell’acquacoltura marina non conseguirà questa crescita se non affronterà i fattori chiave di sostenibilità che la ostacolano”.

A questo Marine Aquaculture Forecast  DNV farà seguire nel corso del 2021 un Ocean Forecast più completo, che coprirà una gamma più ampia di attività connesse agli oceani. 

Sia prese singolarmente sia nell’insieme, queste previsioni offrono ulteriori approfondimenti sulla ‘blue economy’ che sono molto utili in questo momento”, conclude Eriksen.


DNV 

DNV è un ente indipendente che opera in più di 100 Paesi fornendo servizi di assurance, certificazione, verifica e gestione del rischio a livello globale. Grazie all’esperienza e a competenze specialistiche, DNV lavora per lo sviluppo della sicurezza e sostenibilità delle performance, contribuendo a stabilire benchmark di settore e favorendo soluzioni innovative. Sia che si tratti di certificazione dei sistemi di gestione o di prodotto, di formazione, di attività di verifica della supply chain o di asset digitali, DNV affianca aziende e stakeholder affinché possano prendere decisioni chiave con consapevolezza, operare in un’ottica di miglioramento continuo e perseguire i propri obiettivi strategici a lungo termine in modo sostenibile. La vasta esperienza tecnica e di settore consente a DNV di affiancare le aziende di tutto il mondo nel costruire un rapporto di fiducia con i consumatori e con gli stakeholder. Con l’obiettivo di salvaguardare la vita, la proprietà e l'ambiente, DNV aiuta i propri clienti ad affrontare le sfide e le trasformazioni del mondo di oggi ed è una voce fidata per molte tra le aziende più lungimiranti e di maggior successo nel mondo.


Contatti per i media: 
Ufficio stampa DNV BCW
02.202391
silvia.colleoni@bcw-global.com
manuela.madaffari@bcw-global.com  

DNV
039 6899905
camilla.campora@dnv.com