DNV GL

UNI CEI EN 50518:2020

Transizione della certificazione

UNI CEI EN 50518

Tutti gli standard ISO/EN sono periodicamente sottoposti a revisione per valutarne la continua idoneità e rilevanza per il mercato: anche la serie di norme EN 50518:2014 è stata sottoposta a tale processo di revisione che si è concluso con la pubblicazione, il 6 febbraio 2019, della nuova norma, unica, EN 50518:2019, successivamente recepita dall’Italia come UNI CEI EN 50518:2020 in data 9 aprile 2020.

Lo scorso 11 dicembre 2020 il Ministero dell’Interno ha emesso il decreto recante aggiornamento al Disciplinare del Capo della Polizia del 24.02.2015. In particolare, con il provvedimento in argomento è stata varata la Tabella 2 bis necessaria per eseguire la valutazione di conformità delle Centrali di Monitoraggio e di Ricezione Allarmi (MARC) ai sensi della nuova norma tecnica UNI CEI EN 50518:2020.
Alle organizzazioni è concesso un periodo di transizione di 3 anni a partire dalla data di pubblicazione della EN 50518:2019 per l'adeguamento del loro sistema di gestione alla nuova norma. 

Circa le pratiche di certificazione già in essere, è possibile posticipare le attività di adeguamento/transizione che in ogni caso dovranno essere completate entro e non oltre il 6 febbraio 2022, data in cui la serie UNI CEI EN 50518 del 2014 cesserà di avere effetto e sarà definitivamente ritirata. Durante questo periodo i certificati emessi secondo l'edizione del 2014 saranno ancora validi. 

Di seguito alcune informazioni tecniche circa la modalità di gestione del passaggio: 

  • tutti i certificati devono essere rilasciati secondo la nuova edizione della norma entro la fine del periodo di transizione di 3 anni (6 febbraio 2022); 
  • è possibile effettuare la transizione durante qualsiasi attività di audit già prevista, quando l'organizzazione si ritiene pronta. Per valutare la gestione dei cambiamenti, potrà essere necessario del tempo aggiuntivo rispetto a quanto previsto per l'attività (con un massimo di 0,5 md); 
  • se la transizione sarà effettuata durante un audit periodico, la data di validità del certificato corrisponderà alla data di validità del certificato secondo la versione del 2014;
  • se la transizione sarà effettuata durante un audit di ri-certificazione, la validità del certificato sarà di 3 anni dalla data di scadenza del certificato in accordo alla versione 2014;
DNV Business Assurance è in grado di supportarvi nell’implementazione, anche attraverso i servizi di Gap Analysis e di training.